Festambiente 2017 chiude oggi in grande stile con i The Wailers

Chiusura in bellezza per Festambiente 2017, il festival nazionale organizzato da Legambiente e che dal 4 al 15 agosto 2017 ha portato a Grosseto non solo tanti appuntamenti e workshop dedicati al mondo dell’ecologia e del vivere green, ma anche i più grandi nomi della musica italiana e internazionale.

Stasera avrebbero dovuto esibirsi sul palco i The Wailers, la band che accompagnò per gran parte della sua carriera Bob Marley, la leggenda del reggae, ma per problemi logistici il concerto è stato annullato.

Gli amanti della cultura rastafariana e delle calde tonalità della Giamaica non rimarranno però delusi, perché al loro posto ci sarà Luciano Messenjah, considerato una vera e propria icona del reggaeton sociale degli ultimi vent’anni.

L’artista, conosciuto anche con il nome d’arte di Jepther McClymont OD, ha alle spalle una carriera musicale fatta di successi come Lord Give Me Strenght e anche una nomina ai Grammy del 2002.

Per il cantante si tratterà dell’unica data in Italia e in Toscana, che chiuderà anche la ventinovesima edizione di Festambiente.

Il reggae però non sarà l’unico protagonista di questa notte magica: alle 21.00 presso il Ristorante Maremmano ci sarà la chitarra acustica e la voce di Lorenzo Niccolini, mentre subito dopo il concerto di Luciano Messenjah spazio alle percussioni e ai suoni tropical folk dei Chibumba, che terranno compagnia ai nottambuli fino alle prime ore del mattino.

Autore dell'articolo: Annalisa Nardini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *