Si può stare tranquilli in spiaggia?

I turisti che vanno in spiaggia nelle località turistiche della costa certamente desiderano stare tranquilli e rilassati e prendere il sole con la massima tranquillità. Questo non è possibile a causa delle frotte di venditori abusivi che continuano a disturbare il relax dei bagnanti cercando di vendere le loro merci, peraltro spesso contraffatte, quindi fuorilegge. Gli stessi venditori sono abusivi, senza autorizzazione e non pagano tasse sul risultato delle loro vendite.

Insomma, chi compra deve essere consapevole che con il suo acquisto agevola l’evasione fiscale e l’illegittimo commercio in frode. Lasciando comunque in secondo piano l’aspetto legale, chi cerca il relax in spiaggia non lo trova, assillato da decine di venditori che con la loro insistenza molesta impediscono la giusta fruizione del relax stesso.

A Follonica e Scarlino, note località turistiche nel territorio maremmano costiero, c’è un’invasione di venditori abusivi che in qualche occasione diventano anche minacciosi, come è capitato anche in passato e nelle pinete adiacenti si registrano, presenze inquietanti, tanto che la stessa Polizia Municipale tituba nel perlustrare tali aree che sarebbero preziose per il turismo ma ormai in mano a personaggi minacciosi che disincentivano la fruizione. Non si comprende come i Municipi interessati intendano affrontare il problema, se esiste la volontà, innanzitutto.

Autore dell'articolo: Andrea Minolli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *