Maremma FlixBus, un importante strumento di mobilità per la Maremma

Da alcuni anni è attiva una Start Up che si è originata in Germania ma che si è rapidamente diffusa in tutta Europa. Si chiama FlixBus e propone mobilità a prezzi ampiamente concorrenziali ma soprattutto realizza collegamenti che sono spesso alternativi alle autolinee presenti sul territorio, facilitando gli spostamenti che sarebbero, diversamente, disagevoli e difficoltosi. FlixBus è spesso contrastato dalle Aziende di trasporto classiche ma questo è comprensibile nel momento in cui una realtà nuova e che si pone in modo concorrenziale con le realtà presenti erode una parte del Business di queste ultime.

FlixBus inizia un nuovo servizio di collegamento che può essere molto utile al territorio della Maremma: collegamenti da Grosseto e da Orbetello quotidiani verso sette destinazioni diverse, in Toscana e in Lazio; Da ciascuna di queste due città, con partenza dalla stazione ferroviaria, partiranno i Bus Verdi verso Firenze, Lucca, Pisa, Livorno, Civitavecchia, Roma e Aeroporto di Fiumicino. I collegamenti realizzano, quindi un importante mezzo di collegamento sia per i cittadini della Maremma verso grandi e importanti città e verso l’Aeroporto di Fiumicino da cui potranno imbarcarsi su voli verso tutto il mondo, sia verso il porto di Civitavecchia, imbarco verso le isole, prime tra tutte la Sardegna.

I titoli di viaggio possono essere prenotati online sul sito www.flixbus.it oppure tramite la App gratuita FlixBus o nelle agenzie di Viaggio. Chi vuole provare all’ultimo secondo a prendere il FlixBus, può acquistare il biglietto direttamente dall’autista, a prezzo pieno, salvo mancanza di disponibilità di posti. Fli8xBus opera in 24 Paesi Europei con oltre 1200 destinazioni e con 200 mila collegamenti tutti i giorni e nel corso di pochi anni ha creato migliaia di posti di lavoro in questo settore.

Autore dell'articolo: Andrea Minolli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *