Lloret De Mar: ragazzo ventiduenne muore dopo pestaggio in discoteca

Nella notte tra Venerdì e Sabato, in una discoteca di Lloret de Mar (Spagna), Niccolò Ciatti ha purtroppo perso la vita dopo un diverbio scoppiato tra lui e altre tre persone. Il ragazzo, ventiduenne di Scandicci (Firenze) è morto soprattutto per un colpo assestatogli in pieno volto mentre era a terra.

Il padre, sconvolto dall’accaduto, ha commentato rivolgendosi alle persone che erano sul posto che sono state a guardare, senza intervenire; in quegli attimi anche un gesto che dura un secondo per fermare gli aggressori, può salvare la vita del malcapitato.
Tutto ciò non è successo e Niccolò Ciatti è stato ucciso davanti a decine di persone, che non si sono degnate di aiutarlo mentre era a terra, preda della rabbia insensata degli aggressori.

Gli amici di Ciatti, accorsi sul posto subito dopo l’accaduto, non hanno potuto fare più nulla per salvarlo.
Alcuni media spagnoli, questa mattina hanno divulgato la notizia del rilascio di due dei tre aggressori che, quindi, potranno tornare in Francia dove vivono come richiedenti asilo.

La notizia ha scandalizzato tutta la famiglia Ciatti, che non si arrenderà e cercherà in tutti i modi giustizia.
Oggi, a mezzogiorno, ci sarà un minuto di silenzio nel comune di Lloret de Mar, per ricordare il povero ragazzo, mentre domani sera a Scandicci, le persone del posto faranno una veglia in onore di Niccolò.

Autore dell'articolo: Annalisa Nardini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *